Come pulire lo smartphone a costo zero

È sempre tra le nostre mani, per chattare, telefonare, ascoltare la musica, leggere un articolo: ormai lo smartphone è uno degli oggetti con i quali siamo sempre a contatto durante la giornata. Ed ecco che inevitabilmente anche germi e sporcizia si annidano sullo schermo, che potrebbe diventare una fonte di possibili infezioni quando lo avviciniamo alle orecchie o alla bocca.
Per questo è importante mantenerlo pulito, ma come?
Ci sono diversi trucchi a costo 0 (o quasi) che vi permetteranno di preservare l’igiene e la sicurezza del vostro smartphone:
• Aria compressa. Utilissima per eliminare polvere e frammenti annidati attorno alla cornice del display o all’interno del microfono: indirizzando il soffio d’aria verso le intercapedini si riuscirà ad eliminare la polvere e lo sporco in superficie.
• Spazzolino. Le setole di un vecchio spazzolino da denti, riescono a penetrare più in profondità dell’aria compressa, aiutando a rimuovere anche lo sporco più ostinato. L’unico accorgimento è quello di evitare di applicare troppa forza che possa graffiare la scocca o il vetro del display.
• Panno in microfibra. La conosciamo tutti come pezzetta per pulire gli occhiali da vista o da sole. È la soluzione più semplice ed immediata per pulire perfettamente lo schermo del nostro telefonino, rimuovendo tutta la polvere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *